Case: Pressione fiscale a confronto tra i paesi europei

Italiani colpiti dal Fisco più dei cugini europei? In parte è vero, ma con alcuni distinguo. A cominciare dalle tanto vituperate tasse sulla casa. A cominciare dall’introduzione dell’Imu, al centro delle polemiche di questi giorni che non farebbe altro che avvicinare il sistema italiano a quello degli altri Paesi europei.
Tasse simili all’Imu esistono in Francia (la Taxe foncière), in Gran Bretagna (la Council Tax), in Spagna e Germania. Inoltre, il prelievo fiscale complessivo sull’abitazione a reddito in Italia resta tra i più bassu d’Europa.
Lo dimostra uno studio elaborato ad hoc per Casa24 Plus da Dla Piper, che ha messo a confronto il peso dell’imposizione fiscale in cinque città europee (in casi uniformati e semplificati per rendere possibile la simulazione).
I cinque esempi riportati sono calcolati su soggetti con le seguenti caratteristiche:
reddito imponibile (escluso quello fondiario) di 75mila euro
- possiedono una seconda casa messa a reddito che vale 200mila euro ed è affittata per 1.500 € euro al mese
residenti nelle città in cui possiedono le due case

Primato tedesco: in Germania il prelievo fiscale è più alto per le seconde abitazioni.
Il tedesco Herr Rot versa allo Stato, solo per le case che possiede, molto più del suo omologo milanese. Ciononostante il signor Rossi è quello che si trova in tasca il reddito netto più più basso.

Fonte: Casa24
Reazioni: 

Related

tasse 2282785674125330768

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *

Hot in week

Recenti

Newsletter

RIMANI IN CONTATTO CON NOI

* indica richiesto

Connect Us

Facebook

item